YOUTH LEAGUE, INTER-SHERIFF 2-1

I nerazzurri battono lo Sheriff tra le mura amiche e salgono al primo posto solitario nel Girone D

1/35
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1
Youth League, Inter-Sheriff 2-1

MILANO - Nel MD-3 della Youth League l'Inter batte lo Sheriff 2-1 e sale al primo posto solitario nel girone D. Decidono le reti di Casadei e l'autogol di Carmanov. Per gli ospiti in rete Pogreban. 

La trama della partita è chiara sin dalle prime battute: i nerazzurri controllano ritmo e possesso, lo Sheriff si chiude nella propria metacampo e riparte in contropiede. La squadra di Chivu fatica a rendersi pericolosa dalle parti di Dumenco, ci provano soprattutto Sangalli e Carboni ma con tiri dalla lunga distanza e fuori dallo specchio della porta. 

L'Inter parte fortissimo nella ripresa e dopo cinque minuti passa in vantaggio con Casadei: cross dalla sinistra di Carboni e colpo di testa vincente del numero 8. La squadra di Chivu dimostra grande maturità e dopo qualche minuto di gestione segna il 2-0 con l'autorete di Carmanov causata dal colpo di testa di Hoti. Nel finale lo Sheriff accorcia le distanze con Pogreban al 93' ma vince l'Inter che ottiene i tre punti e sale al primo posto solitario in classifica.

LA CLASSIFICA
Inter 7, Shakhtar 6, Real Madrid 4, Sheriff 0

INTER-SHERIFF 2-1
Marcatori: 50' Casadei, 66' autorete Carmanov, 83' Pogreban

INTER: 1 Rovida; 2 Zanotti, 5 Hoti, 15 Fontanarosa, 6 Carboni (72' Cortinovis 3); 8 Casadei, 4 Sangalli (C), 14 Fabbian (92' Bonavita 16); 10 Iliev (65' Nunziatini 7), 11 Owusu (46' Carboni V. 20); 9 Jurgens (72' Curatolo 19)
A disposizione: 12 Raimondi, 13 Moretti
Allenatore: Cristian Chivu

SHERIFF: 33 Dumenco; 11 Covalschi (54' Botan 22 - 82' Pogreban 9), 17 Hatman (82' Yatco 3), 18 Covali, 23 Scurtul (C) (68' Jaloba 14), 24 Costin, 35 Ichim, 44 Carmanov, 55 Forov, 77 Picus, 98 Cucereavenco (68' Colis 15)
A disposizione: 1 Savocica, 26 Dijinari
Allenatore: Shota Makharadze

Ammoniti: Carboni, Carmanov, Zanotti, Scurtul, Carboni V., Yatco

Recupero: 4' - 4'

Arbitro: Lukas Fähndrich
Assistenti: Jonas Erni - Guillaume Maire
Quarto Uomo: Giovanni Ayroldi


Load More