Inzaghi: "Gara matura e di personalità, una vittoria da Inter, come piace a me"

INZAGHI: "GARA MATURA E DI PERSONALITÀ, UNA VITTORIA DA INTER, COME PIACE A ME"

Le parole del tecnico nerazzurro dopo Venezia-Inter: "Non era semplice gestire così la terza gara in sei giorni"

VENEZIA - Dopo quasi 20 anni dall'ultimo precedente in laguna, l'Inter torna al "Penzo" per l'anticipo della 14^ giornata di Serie A e batte 2-0 il Venezia grazie al gol di Calhanoglu e al rigore messo a segno da Lautaro

"È un ottimo momento per noi, abbiamo chiuso una settimana importante - ha esordito Simone Inzaghi nell'analizzare il successo ottenuto dai suoi ragazzi -. Non era semplice giocare 3 partite così in 6 giorni ma anche oggi abbiamo fatto una gara di personalità contro un avversario che sta molto bene. Abbiamo espresso un grande calcio e l'unica pecca è stata non fare il secondo gol perché tenere aperta una partita contro una squadra pericolosa e organizzata come il Venezia è rischioso. Però capisco anche che era la terza gara in sei giorni, è inusuale, i ragazzi sono stati bravissimi"

"Qualcuno diceva che sarebbe dovuto essere un anno di transizione e ricostruzione - ha aggiunto il tecnico nerazzurro -. Io sono arrivato qua e ho trovato una società che mi sta aiutando in tutto, dei ragazzi straordinari e secondo me stiamo crescendo giornata dopo giornata. Dobbiamo continuare così. Il primo obiettivo, ossia la qualificazione agli ottavi di Champions League è centrato, ora possiamo concentrarci sul campionato, al di là della partita di Madrid che ci potrà offrire l'occasione di arrivare primi nel girone facendo qualcosa di fantastico. Alleno dei grandi calciatori e dei grandi uomini, ci siamo messi subito al lavoro quest'estate e nonostante le assenze di Lukaku, Hakimi ed Eriksen, abbiamo preso degli elementi funzionali al nostro gioco e ora stiamo lavorando per crescere passo dopo passo"

Qualche battuta anche suui singoli, cominciando dalle ottime prestazioni di Darmian e Perisic: "Stanno facendo molto bene, mi spiace per il problemino che ha avuto Matteo, speriamo non sia nulla di grave perché ha sentito tirare la coscia e per noi è un giocatore importantissimo che ci sta dando tanto. In ogni caso abbiamo Dumfries e D'Ambrosio come alternative, il primo sta imparando tanto, il secondo è una garanzia da dieci anni per l'Inter".

Su Calhanoglu, al terzo gol consecutivo in campionato: "È in una squadra forte, sta dimostrando carattere e personalità. Sta facendo benissimo, ma a fine primo tempo ho visto che si faceva massaggiare il flessore e dopo tre partite consecutive ho preferito non rischiare e l'ho tolto dopo dieci minuti della ripresa"

Infine, su Brozovic, che continua a essere uno degli inamovibili del centrocampo nerazzurro: "È un giocatore unico nel suo ruolo, ci dà equilibrio e ci permette di giocare. Poi dovrò comunque cercare di farlo rifiatare, ma sta bene e questa era una partita insidiosa. Siamo usciti bene dalla partita con lo Shakhtar e i ragazzi sono stati bravi, non hanno forzato troppo centralmente evitando di subire le loro ripartenze. Siamo stati maturi nel gestire una partita non semplice. Vittoria da Inter, come piace a me"


English Version  Versi Bahasa Indonesia  Versión Española  中文版 

VENEZIA 0-2 INTER | SIMONE INZAGHI EXCLUSIVE INTERVIEW

Load More