INTERNAZIONALI, BARELLA A SEGNO NELLA GOLEADA DELL'ITALIA

Nazionale azzurra da record, in campo anche Biraghi. Pari tra l'Uruguay di Godin e Vecino e l'Argentina di Lautaro

MILANO - Nell'Italia da record di Roberto Mancini la parte del protagonista la recita Nicolò Barella. Il centrocampista dell'Inter ha messo la firma sul terzo gol nella vittoria azzurra per 9-1 al Renzo Barbera contro l'Armenia. Nell'ultimo match di qualificazione agli Europei 2020, con la nazionale italiana che aveva già strappato il pass, Barella ha disputato i primi 45 minuti, segnando appunto il momentaneo 3-0. Per Barella si tratta del terzo gol con la maglia azzurra, in 12 presenze, e tutti in match ufficiali.

In campo anche un altro nerazzurro, Cristiano Biraghi, che ha disputato tutto il match. Per l'Italia un successo che permette di aggiornare diversi record: undicesima vittoria consecutiva, 10 su 10 nel girone, solo successi nell'anno solare 2019 (10) e almeno 8 gol realizzati in un match (l'ultima volta alle Olimpiadi del 1952).

Nella serata, impegno internazionale anche per altri tre giocatori nerazzurri: al Bloomfield Stadium di Tel Aviv, amichevole di prestigio tra Argentina e Uruguay. Nella Celeste 90' in campo per Diego Godin e Matias Vecino, mentre nella Seleccion Lautaro Martinez è subentrato al 76': 2-2 il risultato finale, con le reti di Cavani, Aguero, Suarez e Messi su rigore.


日本語版  Versión Española  English Version  中文版  Versi Bahasa Indonesia 

Load More