"Armando Picchi. Un uomo libero": il docufilm premiato con la Ghirlanda d'Onore allo Sport Movies & Tv

"ARMANDO PICCHI. UN UOMO LIBERO": IL DOCUFILM PREMIATO CON LA GHIRLANDA D'ONORE ALLO SPORT MOVIES & TV

Il lungometraggio ha ricevuto il prestigioso riconoscimento nella categoria "Movies & TV Football Feature"

Anche se si è fermato il 27 maggio del 1971, il cuore di Armando Picchi batte ancora. Batte a Livorno, dove ogni cosa parla di lui. Batte in chi lo ha conosciuto, e lo si capisce dagli occhi delle persone che ne parlano, che brillano proprio come i suoi. Batte in tutti i tifosi nerazzurri, anche quelli che non lo hanno visto in campo, ma che percepiscono ancora oggi la sua leadership, mai esaurita. Capo e comandante, "senza imposizione, ma per atteggiamento naturale".

La sua figura da raccontare, non solo per mettere in fila i ricordi, ma proprio per andare alle origini di un uomo che in campo e fuori ha sempre contagiato tutti, con il suo carisma. Un'onda lunga che arriva fino ai giorni nostri, esaltata dal docufilm realizzato da La Nazione. "Armando Picchi. Un uomo libero" il lungometraggio di Roberto Davide Papini ha vinto la Ghirlanda d'Onore per la categoria "Movies & TV Football Feature" all'edizione 2021 dello Sport Movies & Tv, il festival internazionale di Milano che premia i documentari e le produzioni audiovisive che hanno come tema lo sport.

Dopo la proiezione al festival organizzato dalla Ficts, Federation Internationale Cinema Television Sportif, il docufilm ha ricevuto il prestigioso riconoscimento nella categoria che ha visto un altro lavoro a tinte nerazzurre ricevere un premio: "El mundo es un balon", il documentario di Giulio Origlia dedicato a Inter Campus, è stato insignito del Gentleman Fair-Play Award.

"Armando Picchi. Un uomo libero", ripercorre la vita dello storico capitano della Grande Inter: è Livorno lo sfondo di una storia ancora attuale, raccontata anche grazie alle testimonianze di tante personalità, tra le quali spiccano Massimo Moratti (presente alla premiazione), Igor Protti e Cristiano Lucarelli, tra gli altri.


English Version 

Load More